mercoledì 24 ottobre 2012

Inguaribile materialismo

Vi è mai capitato di legarvi moltissimo ad un oggetto? A me sì, sono un'inguaribile materialista. Ma non fraintendetemi! Non sono una di quelle che basa la propria vita solo sulla ricerca sfrenata di cose sempre nuove. Semplicemente mi affeziono a ciò che posseggo in modo spasmodico e quando poi mi tocca separarmene, vivo l'esperienza come un vero e proprio trauma.
La scorsa settimana, dopo aver ponderato bene cosa fosse meglio fare e cosa non, ho deciso che avrei iniziato ad andare all'università in motorino (42 km: andata e ritorno) perché le lezioni sono cinque giorni su sei di mattina inoltrata e sarebbe stato un problema trovare parcheggio dopo le 9 se fossi andata in macchina. Questa scelta ha implicato l'acquisto di un nuovo motorino e l'abbandono del vecchio che ha fatto parte della mia famiglia per ben 16 anni. Inizialmente mi volevo convincere che non fosse necessario comprarne uno nuovo e che riparandolo avrei potuto continuare ad usarlo per almeno altri due anni, il meccanico però ha smentito ogni mia convinzione, dicendomi che il motorino sì, ce l'avrebbe fatta senz'altro ma non mi avrebbe garantito la sicurezza che necessito per un viaggio così lungo. E così, al proferire di tali parole, cosa avrebbe fatto un genitore qualunque per la salute del proprio figlio?
Ho quindi acquistato un Kymco Agility 125, che è bellissimo per carità, ma che mi ha costretto a cedere il mio amatissimo Typhoon nero ultramaschile che non mi ha mai abbandonata nel corso degli anni. Sono indubbiamente contenta del nuovo arrivato, ma vendere il mio vecchio motorino mi ha lasciato l'amaro in bocca. Ho davvero tantissimi ricordi: la prima volta che l'ho guidato, le lezioni di pratica con mio fratello, i giri con le amiche, le prime "corse" spericolate, la giornata al McDonald's con i compagni di liceo sotto la pioggia battente, le cadute, le giornate in cui partivo e andavo al mare giusto per starmene un po' da sola a riflettere. Insomma, i ricordi non mancano e nemmeno un po' di tristezza.
Alcuni mi hanno considerata una stupida materialista, mi hanno detto che non bisogna affezionarsi agli oggetti ma alle persone, ma io rispondo che ho avuto amicizie decennali che sono poi finite irrimediabilmente per motivi futili e molte volte sono state anche costellate da fraintendimenti e tradimenti, il motorino invece in dieci anni non mi ha mai né abbandonata e né tradita per qualche altra persona, se non quando "non stava bene fisicamente".
In un certo senso è come se sentissi di averlo tradito io: l'ho abbandonato, quando ancora poteva offrirmi molto, in cambio di un suo simile più bello e potente, ma i miei non potevano permettersi le spese di un motorino in più deposto nel garage e quindi ho dovuto cedere. Non me ne vorrà, ma non è stata colpa mia.

Sì lo so, adesso mi starete prendendo per pazza e io stessa mi sento spesso un ufo rispetto a gran parte delle persone che salterebbero di gioia se avessero qualcosa di nuovo. Ma io sono fatta così: sono un'inguaribile materialista e preferisco dare anima e cuore agli oggetti piuttosto che alle persone che in un modo o in un altro riescono sempre a deludermi.

Daniela




domenica 21 ottobre 2012

MOTD con Oh So Special di Sleek

Ciao ragazze, oggi post fotografico con uno dei make up che faccio sempre con la palette Oh So Special di Sleek. Non lo trovo nulla di eccezionale.. purtroppo pecco molto di fantasia, ma una di voi (Alice@NailsbyAlice) mi ha detto che le farebbe piacere vedere uno dei miei trucchi e non è la prima volta che me lo dice, quindi a mia volta ha fatto piacere accontentarla.

Eccovi le foto! Perdonatemi se non sono eccellenti, ma ho deciso che fotograferò tutti i miei make up con la reflex perché i colori vengono più fedeli rispetto che con la compatta, ma fotografarsi da soli con una macchina così grossa non è semplice, soprattutto senza treppiedi! In più se c'è una cosa che odio è che nelle foto il make up appare poco sfumato verso l'arcata sopraccigliare e sinceramente non riesco a spiegarmi il perché dato che dal vivo non è affatto così. Ma comunque, beccatevi ste foto :-P

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

Prodotti utilizzati sugli occhi:
 - Ombretti della palette Oh So Special di Sleek: in particolare ho utilizzato il marroncino chiaro shimmer su tutta la palpebra mobile, il marrone scuro + il nero per la sfumatura, il rosa shimmer in basso a sinistra per l'angolo interno e il color panna sotto l'arcata sopraccigliare!
 - Double Glam Eyeliner numero 05 di Kiko: la parte verde. Sopra ho tamponato un ombretto verde della palette Storm di Sleek;
 - Mascara "Artifix - Mascara Effetto Ciglia Costruite" di Pupa;
 - Lenghtening Mascara Top Coat di Kiko;

Prodotti utilizzati sul viso e labbra:
 - Terra di Deborah;

Bene ragazze, spero vi sia piaciuto! Ovviamente qualunque critica/commento/consiglio è ben accetto!

Daniela

domenica 14 ottobre 2012

Palette Oh So Special SLEEK

Ciao ragazze, oggi si parla della palette Sleek che mi piace di più, anzi oserei dire la palette che preferisco in assoluto rispetto anche agli altri brand: la Oh So Special!

(Clicca per ingrandire)

Amo amo amo amo alla follia questa palette che mi permette di creare qualsiasi tipo di look, da quello naturale a quello più elegante o trasgressivo! Quando non so come truccarmi, lei riesce sempre ad aiutarmi ed è ormai diventata un valido alleato per i miei trucchi giornalieri più particolari. All'inizio non mi entusiasmava molto perché ero più abituata a truccarmi abbastanza colorata ogni giorno, ma da quando l'ho portata in Erasmus, avendo poca roba con me a disposizione, ho imparato ad amarla e mi sono resa conto di quanto un look naturale per la mattina per andare all'università sia molto più indicato su di me e sulla mia carnagione rispetto ad un look super colorato! Insomma, io non ne posso fare assolutamente a meno e a volte mi limito ad utilizzarla per paura di finirla! Tra l'altro ci sono alcuni colori che considero assolutamente indispensabili ogni volta che mi trucco e sono infatti quelli più consumati: sto parlando del color panna (in alto a sinistra), del beige (terzo colore nella seconda fila) e il marrone (accanto al beige). Il panna lo adoro, è perfetto per l'arcata sopraccigliare e se mai dovesse finire avrei il coraggio di acquistare una nuova Oh So Special solo per quel colore. 

La gamma di colori è molto varia a mio parere e il finish è di due tipi: matt e shimmer. Per la precisione ci sono 7 colori matt e 5 shimmer. La qualità è molto alta secondo me, pur considerando che c'è qualche ombretto leggermente polveroso, ma non me ne lamento più di tanto dato che la scrivenza è davvero buonissima e la loro durata ottimale. Inutile dirvi quanto sia scrivente il nero!

In conclusione: consiglio assolutamente l'acquisto. Secondo me è una palette che non bisognerebbe farsi scappare, soprattutto se le finanze per l'acquisto di una Naked sono decisamente limitate. Sono sicura che non ve ne pentirete!

Voto: 10.

Quantità prodotto: ogni cialdina pesa 1,1 gr.

Scadenza: dopo 12 mesi dall'apertura.

Prezzo: in UK hanno un prezzo di 6.50£, in Italia dovrebbero costare 9.90€.

Dove reperirlo: in Inghilterra, nelle Sephora, su Ebay, da Cambree o sul loro sito online: http://www.sleekmakeup.com/



Vi lascio alle foto!!

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

Ho già detto che è fantastica? Compratelaaaa! Vi ho convinte? :P

Daniela :)

P.S.: per chi se la fosse persa QUI trovate la recensione della Original di Sleek!

mercoledì 10 ottobre 2012

Ombretto Minerale - "Camden Town" NEVE COSMETICS

Ciao ragazze, oggi si parla di ombretto! A Natale una mia amica mi ha regalato un po' di cosine e tra queste c'era l'ombretto Camden Town di Neve Cosmetics!

(Clicca per ingrandire)

Questo è il mio primo prodotto di questo marchio e come inizio devo dire che non è andata molto bene! Il colore è davvero molto bello e vibrante. Si tratta di un blu metallico a base nera che da asciutto risulta abbastanza insulso e trasparente ma da bagnato sprigiona delle sfumature davvero molto belle... peccato che ha una durata pessima! L'ho utilizzato con il Primer Potion di UD e bagnato col fix+ (entrambi contemporaneamente) e nonostante questo è riuscito a farmi le pieghe a circa 3-4 ore dalla applicazione. Quando sono tornata a casa, dopo circa 6 ore, l'ombretto era tutto nelle pieghe e in alcune parti visibilmente sbiadito. Io non sono una che quando esce si porta i trucchi con sé, quindi quando a metà serata ho notato che il mio make up stava totalmente crollando, ho iniziato ad entrare nel panico!
Insomma, una bella delusione! E mi dispiace soprattutto perché è stato un regalo. L'unico modo in cui regge è utilizzando un Long Lasting Stick di Kiko della stessa colorazione, ovvero la numero 17, ma comincio a pensare che in realtà ciò che ne resta a fine serata non è l'ombretto in sé ma appunto il long lasting stick!

Essendo un prodotto in polvere, la stesura non è delle migliori: l'ombretto cade tutto sul contorno occhi ed inoltre è impossibile da utilizzare asciutto perché lascia degli aloni di colore davvero bruttini.
Sinceramente non ne consiglio l'acquisto. Per quanto possa essere un bel colore, non ne vale assolutamente la pena e se si spulcia bene, qualcosa di simile in giro si trova al 100%!

Voto: 4.

Quantità prodotto: 0.7 gr (è la jar piccola).

Scadenza: dopo 12 mesi dall'apertura.

Prezzo: 3.90€.

Dove reperirlo: sul loro sito: http://www.nevecosmetics.it/it/.


Vi lascio alle foto!

(Clicca per ingrandire)

A sinistra bagnato con Fix+ di Mac, a destra asciutto
(Clicca per ingrandire)

 A sinistra bagnato con Fix+ di Mac, a destra asciutto
(Clicca per ingrandire)

Adesso ci tengo a farvi vedere anche le foto del mio trucco prima e dopo!

Make up ad inizio serata:

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

Make up a fine serata:

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

Bene ragazze, spero di esservi stata utile e a presto!!

Daniela

sabato 6 ottobre 2012

Smalto Olografico - Hologram Green SHAKA

Ciao ragazze, oggi si parla di un nuovo smalto olografico! E' il secondo che possiedo dopo quello Kiko.

(Clicca per ingrandire)

Premetto che credo di aver fatto un flop nella scelta del colore perché sì è molto bello e particolare ma non mi piace molto come sta sulle mie mani cadaveriche e sulle unghie abbastanza lunghe. Detto questo, lo considero nel complesso molto simile a quello Kiko anche se leggermente migliore! Se quello Kiko infatti aveva iniziato a rovinarsi già a meno di 24 ore solo tenendo le mani parecchio a contatto con l'acqua, questo di Shaka guadagna qualche punto su questo fronte: ha una resistenza migliore, ma c'è da dire che il fatto che il colore sia così chiaro fa in modo che anche se si sbecca sulle punte l'effetto si noti comunque meno. Col passare dei giorni tende a perdere la lucentezza e l'effetto olografico comincia a notarsi meno perché è come se perdesse colore e tendesse a diventare un po' trasparente, soprattutto a metà unghia. Io l'ho comunque tenuto 8 giorni e tutto sommato era abbastanza accettabile, anche se l'effetto olografico che all'inizio era sempre evidente a qualsiasi tipo di luce, alla fine della settimana risultava veramente evidente se direttamente colpito dalla luce solare o gialla.
A differenza di quello Kiko che si notava di più al sole e alla luce calda, questo di Shaka si nota in qualsiasi condizione di luce, ma ovviamente anche lui dà il meglio di sé al sole e alla luce gialla.
La stesura è abbastanza buona, anzi devo dire che trovo il pennellino ben fatto perché riesco a stendere il prodotto su tutta l'unghia davvero con poche mosse e senza sbavare ai lati. 
Riguardo la consistenza, alla prima passata risulta abbastanza liquido e trasparente ed è necessaria almeno una seconda passata affinché l'effetto olografico si veda. 
Come lo smalto olografico di Kiko, risulta opaco. Vi consiglio però di non utilizzare uno smalto trasparente lucido di sopra o un top coat perché l'effetto olografico viene assolutamente annullato e si crea una patina bianca davvero molto brutta, tanto che ho dovuto fare una terza passata di colore e accontentarmi dell'opacità che a me purtroppo non piace in nessun smalto. Tutto ciò invece non è avvenuto con lo smalto Kiko, al quale ho potuto abbinare tranquillamente il top coat trasparente.

In conclusione, non è un colore che mi fa impazzire molto su di me però tutto sommato come prodotto si è comportato abbastanza bene e penso ne acquisterei almeno un altro di una colorazione più accattivante per i miei gusti. Tra l'altro i difetti che ho notato sono molto simili a quelli dello smalto Kiko, quindi penso che siano delle caratteristiche comuni agli smalti olografici, almeno lo deduco sulla base della mia esperienza con due marche distinte.  

Voto: 7,5.

Quantità prodotto: 5 ml.

Scadenza: dopo 24 mesi dall'apertura.

Prezzo: 1.99€.

Dove reperirlo: in tutti i negozi OVS con stand Shaka.

Vi lascio alle foto e ad un video!

(Clicca per ingrandire)

Luce artificiale gialla (al sole l'effetto olografico si notava in ugual modo):

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

Luce artificiale bianca:

(Clicca per ingrandire)

video

Bene ragazze, spero di esservi stata utile! Voi avete smalti olografici Shaka? Se sì, che colore mi consigliate? Ero indecisa tra il rosa e il color beige/taupe. L'azzurro è quello che mi convince meno! Fatemi sapere ^_^

Daniela

mercoledì 3 ottobre 2012

La tragica fine del tubetto del Primer Potion di Urban Decay

Ciao ragazze! Ebbene sì, dopo un anno e mezzo di utilizzo, anche a me è toccato squarciare il mio primer potion di Urban Decay. Quando ormai l'avevo dato per terminato e secco, mi sono munita di coltello e pazienza e l'ho aperto!

(Clicca per ingrandire)

Una volta squarciato sono rimasta sorpresa dalla quantità di prodotto che mi sono ritrovata davanti, credo ce ne fosse molto di più di quanto ne abbia realmente utilizzato in tutto questo periodo O_O
Ho riempito una piccola jar che avevo acquistato da Madina in una confezione da 6 a soli 1€! Insomma, se prima pensavo di aver terminato uno dei miei prodotti must ed ero quasi pronta al nuovo acquisto, adesso mi sa che ci andrò avanti ancora per moltissimo tempo!

(Clicca per ingrandire)

(Clicca per ingrandire)

Beh, meglio così! Per il momento mi risparmio ben 16€! Adesso devo solo sperare che non vada a male!

A presto!

Daniela

P.S.: per chi se la fosse persa, QUI trovate la recensione di questo primer!